Consulta l'Osservatorio regionale dei contratti pubblici

L’Osservatorio regionale dei contratti pubblici acquisisce e rende disponibili in consultazione i dati comunicati dai responsabili delle stazioni appaltanti di interesse regionale.

Le stazioni appaltanti sono distinte tra: Amministrazione regionale, Comuni e Comunità Montane e Altri Enti / Società tenuti all’applicazione del codice dei contratti pubblici.

I contratti sono distinti in funzione del tipo – lavoro; servizio; fornitura – e della classe di importo – superiore a 150 mila euro; inferiore a 150 mila euro ma superiore o uguale a 40.000 euro .

I dati informativi sono comunicati dai responsabili delle stazioni appaltanti sulla base di schede informative in funzione del contratto e della classe di importo.

La consultazione della banca dati dell’Osservatorio regionale può essere effettuata con riferimento temporale all’anno o al semestre e i dati disponibili sono aggiornati al giorno precedente.

La consultazione è possibile con riferimento a gare esperite e a procedure ultimate. Per gare esperite si intende l’avvenuta efficacia dell’aggiudicazione / affidamento indipendentemente dalla procedura. Per procedure ultimate si intende il contratto con collaudo / certificato di regolare esecuzione / certificato di verifica di conformità approvato. La comunicazione dell’ultimazione è prevista per i contratti nei settori ordinari. I dati informativi sono comunicati all’Osservatorio dai responsabili entro 30 giorni dall’aggiudicazione e entro 60 giorni dalla conclusione.

L’Osservatorio regionale dei contratti pubblici prende l’avvio dal preesistente Osservatorio regionale dei lavori pubblici rilevando i dati sia dei contratti di lavori che di servizi e di forniture ed estendendo nel tempo l’ambito di rilevazione.

Sono disponibili in consultazione i dati dell’Osservatorio dei contratti pubblici:

-          dal 01/01/2009 per i contratti di lavori, servizi e forniture di importo superiore a 150.000 euro;

-          dal 01/01/2011 per i contratti di lavori, servizi e forniture di importo superiore o uguale a 40.000 euro;

-          dal 01/01/2011 per i contratti esclusi di importo superiore a 150.000 euro, per accordi quadro e contratti discendenti, convenzioni e fattispecie consimili di importo maggiore o uguale a 40.000 euro.

 

La consultazione dell’Osservatorio dei contratti pubblici è uno strumento dinamico che si affianca al Notiziario che presenta una fotografia con riferimento all’anno / semestre di rilevazione e in cui i dati dell’Osservatorio dei contratti pubblici sono integrati dai dati provenienti sia dal preesistente Osservatorio regionale dei lavori pubblici sia dalla sede centrale dell’Osservatorio dei contratti pubblici con  riferimento alle stazioni appaltanti di interesse nazionale.

 

 

 

Link

Consulta Osservatorio
 



Retour en haut