FESTA ENTI LOCALI CONTRO LA MAFIA, 26-28 GIUGNO A GALLIERA

12:46 - 11/06/2009 


(ANSA) - BOLOGNA, 11 GIU - Dal 26 al 28 giugno a San Venanzio di Galliera, nel Bolognese, si terranno tre giorni di dibattiti, incontri e spettacoli sui temi delle mafie, della costituzione, della legalitÓ, e della memoria delle vittime del terrorismo. E' la prima festa nazionale di 'Avviso Pubblico', l'associazione che raggruppa oltre 160 enti locali impegnati per la formazione civile contro le mafie.

Venerdý 26 giugno aprirÓ la manifestazione alle 11 nella sala del consiglio comunale di Galliera un incontro con l'ex giudice Gherardo Colombo e Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio, avvocato assassinato nel 1979, mentre indagava sui conti del banchiere siciliano Michele Sindona. SeguirÓ, in serata, negli spazi dell'ex campo sportivo, un dibattito sul ruolo degli enti locali nella lotta alle mafie con Antonino Iannazzo, sindaco di Corleone, Giuseppe Nicosia, sindaco di Vittoria, Federico Gelli, vicepresidente della Regione Toscana e Laura Garavini, capogruppo Pd in commissione parlamentare antimafia.

Sabato 27 ci sarÓ l'assemblea nazionale di 'Avviso Pubblico', che si concluderÓ con uno spettacolo teatrale. La domenica poi, sarÓ la volta di una tavola rotonda su mafia e terrorismo con Paolo Bolognesi, presidente dell'associazione famigliari vittime Strage di Bologna, Franco La Torre, figlio di Pio La Torre; Agnese Moro, figlia di Aldo Moro e Anna Maria Torre, figlia di Marcello Torre. Concluderanno i lavori Libero Mancuso, ex magistrato e Gian Carlo Caselli, procuratore della Repubblica di Torino. (ANSA).


Notizie del giorno



Torna su