GIUSTIZIA: PROCURE; CSM AD ALFANO, LIMITI TOGHE FUORI RUOLO

(GIUSTIZIA: CSM, E' PARALISI PROCURE... DELLE 18,34)
18:53 - 26/05/2009 


(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Il Guardasigilli Angelino Alfano riduca il numero dei magistrati fuori ruolo nei ministeri o in altre istituzioni per contribuire a far fronte alla situazione "allarmante" di scopertura degli organici delle procure italiane. La richiesta viene dal Csm ed Ŕ contenuta nella delibera approvata oggi dal plenum.

In una "situazione di grave scopertura degli organici che rischia di determinare la paralisi dell'attivitÓ inquirente in diversi uffici del Paese", "si impone una riflessione sulla destinazione dei magistrati a funzioni diverse da quelle giudicanti". Il Csm riconosce "l'importante apporto che la magistratura fornisce con il collocamento fuori ruolo dei magistrati al funzionamento di fondamentali apparati dello Stato"; tuttavia oggi va considerata "prioritaria la necessitÓ di garantire la copertura degli uffici requirenti e in particolare di quelli pi¨ impegnati nel contrasto alla criminalitÓ organizzata".

Per questo il Csm ritiene "quanto mai opportuno invitare il ministro della Giustizia a limitare le richieste di destinazione di magistrati a funzioni diverse da quelle giudiziarie". (ANSA).


Notizie del giorno



Torna su