Garante Infanzia, una legge per mediazione penale per minori

Albano, contraria ad abbassare etÓ dell'imputabilitÓ a 12 anni
11:56 - 21/03/2019 


(ANSA) - ROMA, 21 MAR - Approvare una legge che introduca in Italia la possibilitÓ di ricorrere alla mediazione penale nei procedimenti minorili e assicurare una presenza uniforme sul territorio nazionale dei servizi che la garantiscono. ╚ quanto ha chiesto oggi l'AutoritÓ garante per l'infanzia e l'adolescenza (Agia) a Governo e Parlamento, in occasione del convegno "Incontrare la giustizia, incontrarsi nella giustizia" in corso alla Camera dei Deputati. La Albano si Ŕ detta, inoltre, contraria all'ipotesi di abbassare l'etÓ dell'imputabilitÓ a 12 anni e ha proposto la mediazione penale anche gli under 14 che hanno compiuto atti contrari alla legge.

"La mediazione penale consente - ha spiegato Filomena Albano

- un incontro che sembra impossibile, quello tra reo e vittima.
Far incontrare, su base volontaria e assistiti da mediatori, i ragazzi che delinquono e le vittime dÓ la possibilitÓ a queste ultime di vedersi riconosciute, di trovare ascolto, sostegno e una forma di riparazione. Permette invece ai primi di toccare con mano le conseguenze delle proprie azioni. Diventa luogo per la ricostruzione della fiducia e aiuta a comprendere che si Ŕ responsabili non per qualcosa, ma verso qualcuno". Secondo la Albano "per la comunitÓ, poi, Ŕ l'occasione per diffondere attraverso l'esperienza il senso delle regole, reinserire nella societÓ ragazzi pi¨ consapevoli, aumentare il senso di sicurezza collettiva".(Segue)


Notizie del giorno



Torna su