Cinema: filmakers valdostani chiedono sostegno Regione

Riunione con Film Commission e assessorati
11:45 - 13/01/2014 


(ANSA) - AOSTA, 13 GEN - I tagli alla Film Commission, il finanziamento per lo sviluppo del settore tramite bandi europei, il rispetto del contratto nazionale per gli incarichi di pubblica evidenza e l'istituzione di un Fondo regionale per l'Audiovisivo: sono i temi al centro di un incontro tra l'Associazione professionisti dell'audiovisivo Valle d'Aosta (Apa Vda), la Film Commission VallÚe d'Aoste e gli assessorati regionali alla Cultura, al Turismo, e alle AttivitÓ Produttive.

"Pur comprendendo il periodo generale di crisi della nostra regione e del nostro paese - si legge in una nota - e il momento di sofferenza finanziaria che la pubblica amministrazione sta attraversando, l'associazione ha proposto di verificare tutte le possibilitÓ che provengono dalla ComunitÓ Europea per superare positivamente le difficoltÓ che stanno portando a un sempre maggiore taglio degli strumenti di sviluppo del settore dell'audiovisivo. Gli assessori si sono impegnati a portare una riflessione sulle politiche regionali di sviluppo e sostegno al settore partendo dalle suggestioni ricevute e a ricercare nuovi metodi di finanziamento con particolare riferimento ai fondi europei".

L'associazione, inoltre, attiverÓ per il 2014 una serie di iniziative di promozione del settore e dei professionisti per rendere sempre pi¨ forte e visibile il cinema e l'audiovisivo in Valle d'Aosta al fine di "supportare la sua vivacitÓ (dimostrata dai riconoscimenti internazionali delle opere valdostane)", "evidenziando per˛ al contempo la necessitÓ di risorse specifiche per il comparto".


Notizie del giorno



Torna su