Lavori di utilità sociale

 

I lavori di utilità sociale (LUS) sostengono l’inserimento lavorativo e il riavvicinamento al mercato del lavoro dei disoccupati gravemente a rischio di esclusione sociale e lavorativa.

I progetti LUS, ad alta intensità di lavoro, devono:

  • avere durata compresa tra 6 e 18 mesi non prorogabili, salvo particolari motivazioni non dipendenti dai partner e sino a 60 mesi nel caso di lavoratori pensionandi;  
  • prevedere l’organizzazione del lavoro sulla base di squadre composte da operai e caposquadra;
  • prevedere, per ogni lavoratore assunto un Progetto di Integrazione Lavorativa sottoscritto da tutor, lavoratore e servizi invianti;
  • prevedere una chiara e significativa ricaduta occupazionale.

I progetti devono essere gestiti in partenariato tra Comunità Montana titolare, una cooperativa sociale di tipo B o C, che attua il progetto, e uno o più partner di progetto tra i servizi socio-sanitari territoriali, il Ser.D. dell’Azienda USL della Valle d’Aosta o la Casa Circondariale di Aosta.

Il contributo per la realizzazione dei progetti LUS per il recupero socio-occupazionale copre, nella misura del 100% le seguenti voci di spesa:

  • costo del lavoro lordo aziendale dei lavoratori coinvolti e dei capi-squadra;
  • azioni di supporto e accompagnamento al lavoro in favore dei lavoratori;
  • interventi volti a promuovere e garantire la prevenzione e la sicurezza sul luogo di lavoro nonché la salute dei lavoratori.

Per informazioni scarica il Piano di Politica del lavoro

 

Lavoro e Fondo Sociale Europeo



Torna su