Certificazione competenze

 

La Regione Autonoma Valle d’Aosta è impegnata da alcuni anni nella valorizzazione degli apprendimenti sviluppati dalle persone in diversi contesti, non solo negli ambiti formali, rappresentati dalla scuola e dalla formazione professionale, ma anche nell'ambito del lavoro e delle esperienze personali e di volontariato (apprendimenti non formali e informali).

La valorizzazione degli apprendimenti non formali ed informali, di cui è parte integrante il processo di certificazione delle competenze, è strumento delle politiche del lavoro, in quanto direttamente connessa agli obiettivi di sviluppo dell’occupabilità e dell’inclusione sociale dei cittadini.

Essa, infatti, consente di:

  • promuovere il diritto di accesso all'apprendimento lungo tutto il corso della vita, visto come condizione essenziale di esercizio della cittadinanza attiva e di mantenimento dell'occupabilità;
  • ottimizzare – attraverso un sistema condiviso di standard professionali e certificazioni trasparenti ed affidabili – i processi di incontro tra domanda e offerta di lavoro tra imprese e lavoratori; 
  • potenziare i collegamenti tra politiche del lavoro e politiche di sviluppo economico e tra politiche del lavoro e della formazione, affinché la programmazione delle politiche formative sia coerente con le dinamiche del mercato del lavoro e le qualifiche e le competenze maggiormente spendibili; 
  • migliorare i diversi canali della formazione e realizzare un’integrazione tra  sistemi di apprendimento differenti. L’adozione di un sistema di standard professionali e di un dispositivo di certificazione delle competenze consente di capitalizzare gli apprendimenti, rendendo praticabili i passaggi tra i sistemi, e di diversificare e personalizzare la formazione, con una importante riduzione dei costi – per il sistema e per l’individuo - della formazione; 
  •  favorire l'evoluzione della condizione professionale dei lavoratori. La valorizzazione degli apprendimenti sviluppati al di fuori dei contesti formali, oltre ad aumentare la la propensione delle persone all’investimento nella formazione, può essere per gli individui un’occasione per progettare il proprio sviluppo professionale e di carriera.

La “certificazione”è un atto pubblico con il quale si attesta il possesso di una o più competenze professionali da parte di un individuo. Il processo consente di certificare le competenze acquisite attraverso la partecipazione ad un’attività formativa o maturate attraverso esperienze professionali pluriennali e coerenti.

Al fine di costruire un sistema regionale di certificazione delle competenze, la Regione Valle d'Aosta istituisce il “Repertorio regionale dei profili professionali” composto da un insieme di profili-tipo afferenti a vari settori economici (agricoltura, turismo, industria ecc.) descritti in termini di “standard minimi di competenza”, ovvero di conoscenze e abilità necessarie all’esercizio delle attività lavorative tipiche dei singoli profili.

Tali iniziative si iscrivono anche nel più vasto contesto delle azioni cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo

Scarica il glossario

 



Torna su