Documentazione 2014/2020

 

Anche il periodo 2014/2020 del FSE sarà caratterizzato per un forte e concreto sostegno ai lavoratori e all'occupazione attraverso la formazione, strumenti per la ricerca del lavoro e interventi a favore della crescita. A fronte del perdurare della crisi l'impiego europeo di risorse si concentrerà su alcune priorità ed obiettivi  tematici:

  1. Occupazione e mobilità internazionale
  2. Istruzione e formazione permanente
  3. Inclusione sociale e lotta alla povertà
  4. Capacità Isituzionale e efficienza dell P.A.

Il 17 dicembre 2013 sono stati approvati dal Parlamento e dal Consiglio Europeo i nuovi regolamenti

Il 29 ottobre 2014 è stato adottato l'Accordo di partenariato tra l'Unione Europea e lo Stato Italiano, in cui si definisce la strategia per un uso ottimale dei Fondi strutturali e di investimento europei.

Gli investimenti dell'UE contribuiranno ad affrontare il problema della disoccupazione e ad incentivare la competitività e la crescita economica, dando sostegno all'innovazione, alla formazione e all'istruzione negli ambiti urbani e nelle zone rurali. Essi serviranno anche a promuovere l'imprenditoria, a combattere l'esclusione sociale e ad aiutare lo sviluppo un'economia ecocompatibile ed efficiente sul piano della risorse.

Per saperne di più consulta il sito ufficiale del FSE e il sito del Dipartimento per lo Sviluppo Economico

 

Il Programma operativo regionale della Valle D’Aosta, Investimenti in favore della crescita e dell'occupazione, cofinanziato dal FSE per il periodo 2014-2020 è articolato su quattro Assi d’intervento:

• Asse 1 “Occupazione “ nel cui ambito di intende sostenere l’occupabilità dei soggetti deboli, in particolare disoccupati adulti di difficile collocazione/ricollocazione, e creare le condizioni necessarie ad assicurare più rapido e migliore inserimento occupazionale dei giovani.

• Asse 2 “Inclusione Sociale e lotta alla povertà” dedicato a sostenere i cittadini della Val D’Aosta in condizioni di relativo svantaggio, ed a rafforzare i servizi dedicati alla prevenzione ed assistenza e cura alla popolazione più disagiata.

• Asse 3 “Istruzione e formazione” inteso a contenere gli abbandoni scolastici e sviluppare l’offerta di istruzione superiore; ed a potenziare l’accesso degli adulti ad opportunità formative lungo l’arco della loro vita lavorativa.

• Asse 4 “Capacità istituzionale ed amministrativa ” volto a rafforzare efficienza e qualità dei servizi offerti dall’amministrazione pubblica regionale e locale.

A questi quattro Assi, se ne aggiunge un quinto di Assistenza tecnica volto a migliorare l’efficacia e l’efficienza nell’attuazione e gestione del Programma operativo, su cui si concentra, in linea con quanto indicato dal Regolamento (UE) 1303, disposizioni comuni dei Fondi SIE, il 4% delle risorse del POR.

 



Torna su