Apprendistato

L'apprendistatoè un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all'occupazione giovanile.

Questo tipo di contratto prevede contemporaneamente lo svolgimento di attività lavorativa e di attività di formazione professionale:

  • il giovaneè chiamato a fornire il proprio contributo lavorativo collaborando alla realizzazione dei prodotti e/o servizi dell'impresa e a partecipare attivamente alla formazione professionale;
  • il datore di lavoro, oltre a retribuire l'apprendista per l'attività svolta, deve impartire, direttamente o con il supporto di altri soggetti, gli insegnamenti necessari per l’apprendimento di un mestiere, per l’aggiornamento e l’ampliamento delle competenze professionali o anche, in alcuni casi, per l’acquisizione di un titolo di studio.

Mentre l’apprendista ha l’opportunità di imparare una professione, il datore di lavoro ha la possibilità di beneficiare di agevolazioni di tipo normativo, contributivo ed economico.

Questo particolare contratto di lavoro è stato regolamentato la prima volta nel 1955 e da allora ha subito varie modifiche, in ogni caso esso resta la principale tipologia contrattuale per favorire l'ingresso nel mondo del lavoro dei giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni.

Le recenti riforme hanno inoltre introdotto la possibilità di attivare l’apprendistato detto “professionalizzante”, SENZA LIMITI DI ETÀ, per i lavoratori beneficiari di indennità di mobilità o di un trattamento di disoccupazione.

L’ultima significativa revisione del contratto di apprendistato è stata approvata con il Decreto legislativo n. 81/2015 che, fra l’altro, mira a creare un sistema duale che integra istruzione, formazione e lavoro, soprattutto grazie alle due tipologie finalizzate all’ottenimento di un titolo di studio di livello secondario o terziario.

Le tipologie di apprendistato previste nel Decreto legislativo n. 81/2015 sono le seguenti:

1.           apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore (art. 43);

2.           apprendistato professionalizzante (art. 44);

3.           apprendistato di alta formazione e di ricerca (art. 45).

 



Torna su