Dichiarazioni di ottemperanza

LE DICHIARAZIONI DI OTTEMPERANZA

La partecipazione delle aziende a bandi per appalti pubblici, l’intrattenimento di rapporti convenzionali o di concessione con pubbliche amministrazioni, è subordinata al pieno rispetto di quanto previsto dalla Legge 68/99.

L’ottemperanza agli obblighi di legge può essere richiesta anche per la concessione di contributi economici e finanziamenti.

L’ottemperanza può sempre essere autocertificata dall'azienda.

Per essere considerati in regola con gli obblighi previsti in materia di collocamento mirato è necessario avere la quota di riserva interamente coperta con assunzioni oppure aver attivato uno degli strumenti previsti dalla legge per adempiere all’obbligo.

Le Pubbliche Amministrazioni, le società dotate di personalità giuridica di diritto pubblico e le società quali organismi di attestazione autorizzate che svolgono funzioni di natura pubblicistica che ricevono l’autocertificazione possono richiedere successivamente al Centro per il Diritto al Lavoro dei Disabili e degli Svantaggiati la verifica circa la veridicità di quanto dichiarato dal legale rappresentate dell’azienda, ovvero se il datore di lavoro sia effettivamente in regola con gli obblighi della legge 68/99.

La richiesta di verifica deve essere inviata al DIPARTIMENTO POLITICHE DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE - POLITICHE PER L’IMPIEGO - CENTRO PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI E DEGLI SVANTAGGIATI, VIA COLONNELLO ALESSI, 4 - 11100  AOSTA.

tramite:

 pec: politiche_lavoro@pec.regione.vda.it

 fax:  0165/31334.

Si invitano le pubbliche amministrazioni ad inviare le richieste esclusivamente tramite pec.

 

 



Torna su