Accordo Quadro Convenzioni art. 14

opportunità per l'integrazione lavorativa delle persone CON disabiliTÁ E PER L'ASSOVILMENTO DEGLI OBBLIGHI ASSUNZIONALI DI CUI ALLA L.68/99

Il 12 luglio 2017 è stato siglato tra Amministrazione regionale e parti sociali l’Accordo Quadro per la stipula di convenzioni finalizzate all’integrazione lavorativa di persone con disabilità che presentino particolari difficoltà di inserimento nel ciclo lavorativo ordinario, come previsto dal decreto legislativo 276/03.

L'Accordo prevede che tutte le imprese possano affidare commesse di lavoro a cooperative sociali di tipo B,  con la sottoscrizione di apposita convenzione con l'Amministrazien regionale ed un cooperativa sociale di tipo B;le cooperative sociali coinvolte effettuano quindi l'assunzione di lavoratori con disabilità e si impegnano ad accompagnare il lavoratore nel processo di integrazione lavorativa attraverso un progetto individualizzato finalizzato a supportare sia l'apprendimento delle mansioni sia l'inclusione nel contesto aziendale.

Le imprese tenute all'obbligo di assunzione di una quota di lavoratori con disabilità, prevista dalla legge 68/99, possono computare nella quota di riserva i lavoratori assunti dalla cooperativa.

L'Ufficio regionale competente per la gestione del collocamento mirato, in raccordo con i servizi sociali di territorio, provvederà ad individuare i lavoratori disabili da inserire, tra i soggetti iscritti nell'elenco di cui all'art. 8 della Legge 68/99, tenuto conto della compatibilità tra l'attività svolta dalla cooperativa, il profilo del lavoratore, il luogo di lavoro e con la residenza del disabile.

 

Link all'albo delle cooperative sociali valdostane

 

 

 

 



Torna su