Autoimpiego Selfiemployement

L'iniziativa è rivolta ai giovani NEET attraverso la concesisone di finanziamenti agevolati senza interessi e senza garanzia reale o firma quali:

  • microcredito, per iniziative di spesa tra i 5.000 ed i 25.000 euro
  • microcredito esteso, per iniziative di spesa tra i 25.001 ed i 35.000 euro
  • piccoli prestiti, per iniziative di spesa tra i 35.001 ed i 50.000 euro.

Sono destinatari del contributo: i giovani NEET che alla data di presentazione della domanda devono:

  • avere compiuto il 18esimo anno di età;
  • non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari) o di formazione;
  • non essere inseriti in tirocini curriculari e/o extracurriculari;
  • essere disoccupati ai sensi dell’articolo 19, comma 1 e successivi del decreto legislativo 150/2015 del 14 settembre 2015;
  • avere residenza sul territorio nazionale;
  • avere aderito al Programma Garanzia Giovani e concluso il percorso di accompagnamento con la misura 7.1 del PON IOG.

Sono ammissibili le iniziative in forma di:

  • imprese individuali, società di persne, scietà cooperative associaizoni profssionali e società di professinisti costituite da non più di 12 mesi, purché inattive;
  • imprese individuali, società di persone, società cooperative a condizione che si costituiscano entro 60 giorni dall'eventuale provvedimento diammissione al beneficio.

Scarica l'avviso pubblico Selfiemployment e per presentare domanda vai sulsito www.invitalia.it, che per conto del Ministero del lavoro gestisce l'iniziativa.

 

Lavoro e Fondo Sociale Europeo



Torna su