5 - 2010

SENTIERISTICA

Aurelio B√ČTEMPS
Ufficio tecnico sentieri
Servizio sentieristica

MANUTENZIONE STRAORDINARIA LUNGO IL SENTIERO DELLA PROCESSIONE DI OROPA

In previsione dello svolgimento della storica processione da Fontainemore a Oropa, che ha avuto luogo il 30 luglio 2010, il Servizio sentieristica dell’Assessorato Agricoltura e Risorse naturali è intervenuto con una manutenzione straordinaria lungo il sentiero che dalla località Pillaz arriva al colle della Balma.
 



Cappella di Pillaz prima dell'intervento

I lavori di ripristino hanno avuto inizio nell’aprile scorso e, dopo una breve sospensione, sono stati ultimati nel mese di luglio. Sono stati portati a termine in settanta giornate di lavoro, per un totale di 3.525 ore, da una squadra forestale composta da sette operai assunti nella giurisdizione della Stazione Forestale di Gaby.




Cappella di Pillaz durante l'intervento












 


L’intervento ha avuto inizio nella zona di partenza della Processione, che, nel corso degli anni e per agevolare l’afflusso dei pellegrini, è stata spostata dal Capoluogo di Fontainemore alla località Pillaz, posta a 1240 metri di quota.
 



Cappella di Pillaz durante i lavori

Prima di tutto è stata sostituita la staccionata in legno nei pressi della Cappella di Pillaz (per un totale di 284 metri) e sono state ripristinate alcune murature a monte e a valle del sentiero (per circa 40 metri cubi). Nella seconda parte dell’intervento, oltre a procedere al ripristino del piano di calpestio con il taglio della vegetazione e il decespugliamento, è stato messo in sicurezza un passaggio su roccia poco sotto il colle della Balma a quota 2260 metri, che in presenza di pioggia sarebbe stato particolarmente scivoloso e di conseguenza pericoloso.
 

 


Cappella di Pillaz dopo l'intervento

Con l’utilizzo dell’elicottero sono stati trasportati in quota l’attrezzatura e il materiale necessario. Dopo una prima demolizione della roccia è stata eseguita una massicciata in pietra e malta per un totale di 40 metri quadrati.
Grazie anche al nostro intervento la Processione si è, quindi, svolta come da secoli in maniera suggestiva e senza intoppi, regalando ai pellegrini momenti indimenticabili che, come da tradizione, si tramanderanno di generazione in generazione. Nell’ultima edizione sono stati circa tremila i pellegrini che hanno preso parte a questo eccezionale momento di fede che ha origini antichissime: le prime testimonianze scritte del pellegrinaggio risalgono, infatti, alla seconda metà del Cinquecento.
 





   

Frazione Pillaz, prima e dopo l'intervento

Processione al Colle della Balma
Pagina a cura dell'Assessorato dell'Agricoltura e Risorse Naturali © 2019 Regione Autonoma Valle d'Aosta
Condizioni di utilizzo | Crediti | Contatti | Segnala un errore