Quanto si paga

L'imposta è determinata applicando al valore della produzione netta l'aliquota del 3,9 per cento. Per effetto del D.L. 06/07/2011 n. 98, a decorrere dal periodo d'imposta in corso alla data di entrata in vigore del decreto stesso (6 luglio 2011), le imprese concessionarie diverse da quelle di costruzione e gestione autostrade e trafori applicano l’aliquota del 4.20%, le banche e altri enti e società finanziari l’aliquota del 4,65% e le imprese di assicurazione quella del 5,90%. E’ fatto salvo quanto diversamente previsto per le amministrazioni pubbliche (relativamente al valore prodotto nell'esercizio di attività non commerciali) e salvo quanto disposto dalle leggi regionali.

 

ANNO D'IMPOSTA 2018

ANNO D'IMPOSTA 2019

 

 

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE IRAP

 

Il modello Irap deve essere presentato in via telematica:

  • per le persone fisiche, le società semplici, le società in nome collettivo e in accomandita semplice, nonché per le società e associazioni a esse equiparate (articolo 5 del Tuir), entro il 30 novembre dell’anno successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta
  • per i soggetti Ires e per le Amministrazioni pubbliche con periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare, entro l’undicesimo mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta (quest’anno il 2 dicembre 2019 in quanto il 30 novembre cade di sabato)
  • per i soggetti Ires e per le Amministrazioni pubbliche con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, entro il 30 novembre dell’anno successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta (quest’anno il 2 dicembre 2019 in quanto il 30 novembre cade di sabato).

Ai fini della presentazione non assume, quindi, rilevanza la data di approvazione del bilancio o del rendiconto, ma soltanto la data di chiusura del periodo d’imposta.

 

 

 


Riferimenti normativi/amministrativi:

  • articoli 16 e 45 del D. Lgs. 15 dicembre 1997, n.446

 



Torna su