Competenze

 


Il NUVAL ha competenze trasversali riferite agli ambiti d'intervento dei programmi europei e statali. A tali competenze corrispondono diverse attività, affidate allo stesso dalla Giunta regionale, con deliberazione n. 1842 del 30 dicembre 2016.



Tali attività concernono:

  • l’assistenza e il supporto tecnico nella programmazione della Politica regionale di sviluppo cofinanziata dai Fondi strutturali europei e statali per il periodo 2014/20, con particolare riguardo a:
    • analisi del contesto e degli scenari regionali e loro evoluzione;
    • definizione e aggiornamento del Quadro strategico regionale;
    • definizione delle modalità e degli strumenti per l’integrazione fra programmi, progetti e fondi;
    • rafforzamento delle capacità di programmazione, gestione, animazione territoriale e valutazione dei soggetti regionali coinvolti;
  • l’assistenza e il supporto tecnico nell’attuazione della Politica regionale di sviluppo per il periodo 2014/20, con particolare riguardo a:
    • elaborazione dei Rapporti di monitoraggio;
    • consolidamento e sviluppo del sistema di monitoraggio unitario (Sispreg2014);
    • elaborazione e aggiornamento della Strategia unitaria di comunicazione e committenza delle relative azioni;
    • concertazione, in particolare nell’ambito del Forum partenariale e dei tavoli tematici;
  • l’assistenza e il supporto tecnico nella valutazione della Politica regionale di sviluppo, per i periodi 2007/13 e 2014/20, con particolare riguardo a:
    • elaborazione e aggiornamento del Piano di valutazione unitaria;
    • elaborazione e aggiornamento dei Piani di valutazione dei singoli Programmi e committenza delle valutazioni esterne, anche al fine di garantire la qualità dei processi e dei prodotti delle valutazioni dei singoli programmi;
    • predisposizione dei Rapporti annuali di valutazione, con elaborazione diretta delle valutazioni interne e di approfondimenti tematici;
    • presentazione dei Rapporti annuali di valutazione alla Giunta regionale e al partenariato istituzionale, economico, sociale e ambientale;
    • predisposizione di analisi valutative, pareri e proposte alla Giunta regionale, nonchè supporto alle Autorità di gestione nell'esplicazione delle loro funzioni;
  • ulteriori attività che si dovessero rendere necessarie, tra cui la partecipazione alle attività del Sistema nazionale di valutazione e della Rete nazionale dei Nuclei, per gli ambiti di competenza.
 



Torna su