Obiettivi

  1. Ricerca, Innovazione e Competitività
    • Implementare i centri di competenza e i network per la creazione di conoscenza e il trasferimento di tecnologie e processi innovativi
    • Promuovere l’alta formazione e la ricerca tecnico-scientifica
    • Sviluppare la partecipazione attiva a reti di ricerca e sviluppo tecnologico
    • Sostenere e attrarre imprese, industriali e dei servizi, a elevato contenuto di conoscenza, anche mediante la definizione di speciiche politiche attive del lavoro
    • Favorire la qualità imprenditoriale, la diversificazione e l’integrazione delle attività rurali
    • Migliorare la competitività e valorizzare la qualità delle produzioni agricole
  2. Territorio, Sviluppo sostenibile e Qualità della vita
    • Favorire la valorizzazione sostenibile del territorio
    • Promuovere lo sfruttamento efficiente di fonti rinnovabili
    • Promuovere l’efficacia dei sistemi di prevenzione e gestione dei rischi, anche mediante accordi e reti sovra regionali
    • Favorire le attività agricole e forestali che riducono i rischi di erosione e di dissesto
    • Qualiicare i servizi turistici legati alla valorizzazione del territorio e sviluppare l’integrazione tra le attività economiche connesse al turismo
    • Promuovere la valorizzazione economica del patrimonio culturale
    • Elevare la qualità degli insediamenti urbani, turistici e rurali e dell’offerta di servizi
  3. Lavoro e Formazione
    • Rafforzare il sistema regionale delle politiche del lavoro
    • Rafforzare gli strumenti per l’inclusione sociale e migliorare la partecipazione al mercato del lavoro
    • Favorire gli scambi di esperienze e l’integrazione dei sistemi educativi e formativi da una parte e dall’altra della frontiera
    • Realizzare l’integrazione regionale del sistema dell’istruzione e della formazione professionale e adattarla ai nuovi bisogni di competenze
  4. Mobilità e Infrastrutture
    • Ampliare la dotazione di infrastrutture e servizi per l’informazione e comunicazione, migliorare l’accessibilità alle reti, le competenze in materia e favorire la diffusione delle nuove tecnologie
    • Migliorare i collegamenti da e verso l’esterno, anche assicurando l’aggancio alle grandi reti e l’accessibilità alle aree marginali della regione
 

Europa



Torna su