Bando a favore di imprese per la realizzazione di progetti di innovazione

 

Bando a favore di imprese per la realizzazione di progetti di innovazione - 2008

 Con deliberazione n. 2979 del 17 ottobre 2008 la Giunta regionale ha approvato il testo del bando a favore di imprese per la realizzazione di progetti di innovazione e finanziato nell'ambito di una più ampia attività del Programma operativo FESR Competitività regionale 2007/2013 (POR FESR), che ha già visto la realizzazione del technological foresight e che prevede, tra l'altro, anche il sostegno a centri di competenza e poli di innovazione.

L'azione promuove l'attivazione di collaborazioni tra imprese ed organismi di ricerca per proporre idee progettuali finalizzate all'introduzione, nelle imprese, di tecnologie per la realizzazione di prodotti, processi e servizi innovativi, mediante il trasferimento, a beneficio delle imprese, di conoscenze scientifiche e tecnologiche risultanti da attività di ricerca e sviluppo.

Il bando, reperibile all'interno del sito internet della Regione, ha una dotazione finanziaria complessiva pari a € 1.400.000 ed è suddiviso in quattro chiamate di idee - una per ogni piattaforma tecnologica individuata dal technological foresight - dell'importo di € 350.000 ciascuna, i cui termini di scadenza sono fissati rispettivamente al: 30 dicembre 2008, per l'area tematica “Tecnologie per il monitoraggio e la sicurezza del territorio”; 28 febbraio 2009, per l'area tematica “Energie rinnovabili e risparmio energetico”; 30 aprile 2009, per l'area tematica “Tecnologie per la salvaguardia ambientale e il ripristino di ecosistemi; 30 giugno 2009 per l'area tematica “Elettronica - Microelettronica - Microrobotica - Meccatronica”. Non saranno ammessi al finanziamento i progetti che prevedono costi inferiori a € 50.000, così come non sarà possibile concedere, per ciascun progetto, un contributo superiore a € 150.000.

I contributi alle imprese verranno erogati nel rispetto del regolamento generale di esenzione per categoria (Regolamento (CE) n. 800/2008 oppure, in alternativa, della Disciplina comunitaria sugli aiuti di importanza minore (de minimis) (Regolamento (CE) n. 1998/2006).

 

 

Bando a favore di imprese per la realizzazione di progetti di innovazione - 2010

Con deliberazione n. 490 del 26 febbraio 2010 la Giunta regionale ha approvato il testo del bando per la realizzazione di progetti di innovazione, proposti da imprese in collaborazione con organismi di ricerca che prevedano il trasferimento a beneficio delle imprese di conoscenze scientifiche e tecnologiche risultanti da attività di ricerca e sviluppo.

Il bando ripropone sostanzialmente lo schema di quello precedentemente approvato con deliberazione della Giunta regionale 2979 del 17 ottobre 2008, introducendo alcune modifiche. Il bando, la cui da dotazione finanziaria complessiva è stata aumentata a 1,8 M€, è ora suddiviso in due chiamate di idee, la prima con scadenza 30 giugno 2010 e la seconda, attivata solo se residueranno risorse a seguito dell'espletamento della prima, con scadenza 30 dicembre 2010. Il contributo per ciascun progetto non potrà superare i 200.000,00 euro.

Data la complessità dei contenuti, la valutazione tecnico-scientifica dei progetti sarà affidata al Dipartimento di Elettronica e Informazione del Politecnico di Milano. 

 

 

Bando a favore di imprese per la realizzazione di progetti di innovazione - anni 2012-2013

Con DGR n. 2836 del 2 dicembre 2011 è stato approvato un bando per la realizzazione di progetti di innovazione, proposti da imprese, per gli anni 2012 e 2013.

Il Bando intende favorire la realizzazione di progetti di innovazione, proposti da imprese in collaborazione con organismi di ricerca, che prevedano il trasferimento, a beneficio delle imprese, di conoscenze scientifiche e tecnologiche risultanti da attività di ricerca e sviluppo.

I progetti si potranno articolare nelle fasi di ricerca e sviluppo, test e misure, prove di laboratorio, prototipazione, ingegnerizzazione ed industrializzazione, e dovranno senza eccezioni comprendere la fase di introduzione di innovazioni di processo, di prodotto o organizzative nelle imprese.

I progetti dovranno sempre riguardare almeno una fra le piattaforme tecnologiche individuate dal “Piano strategico regionale di posizionamento e sviluppo del territorio” - approvato dalla Giunta regionale con la deliberazione n. 1808, in data 6 luglio 2007.

Saranno attivate tre chiamate di idee con scadenza 28 giugno 2012, 13 dicembre 2012 e 28 giugno 2013. La seconda e la terza chiamata saranno attivate solo se residueranno risorse dalla prima.

Non verranno ammessi a finanziamento progetti che prevedano ed espongano costi inferiori a € 30.000,00.

La dotazione finanziaria del bando è di 1.413.325,04 euro. 

 




Torna su