14a Veillà di Petchou - 30 gennaio 2018

Il Centro Europe Direct Vallée d’Aoste della Presidenza della Regione e l’Assessorato Attività produttive, energia, politiche del lavoro e ambiente, ha organizzato anche quest'anno "La Veillà di Petchou", iniziativa giunta ormai alla sua 14a edizione, realizzata nell'ambito della Fiera di S. Orso.


L'evento è dedicato ai bambini e ai ragazzi, e ha lo scopo di coniugare le tradizioni locali e l’Europa, facendo conoscere la Fiera ai più piccoli, in uno spazio a loro dedicato.

 

Anche la Commissione europea valorizza il patrimonio culturale e, attraverso il Trattato di Lisbona, ribadisce che l'Unione: "rispetta la ricchezza della sua diversità culturale e linguistica e vigila sulla salvaguardia e sullo sviluppo del patrimonio culturale europeo", che è un mosaico ricco e diversificato di espressioni culturali e creative, eredità delle generazioni che ci hanno preceduto e lascito alle generazioni future. Di tale patrimonio - oltre ai siti naturali e archeologici, i musei, i monumenti, le opere d'arte, i centri storici e le opere letterarie - fanno parte anche le tradizioni e i costumi dei popoli europei".

 

L'evento si è svolto il 30 gennaio 2018 presso La Cittadella dei giovani di Aosta

 

Animazioni artistiche, dimostrazioni di lavorazioni del legno, del cuoio e vannerie, giochi e piacevoli momenti di teatralità sono stati gli ingredienti dell’edizione 2018 di questo evento che ha visto presenti i “Flottins”, buffi gnomi dell’acqua provenienti da Evian Les Bains in Francia. Si tratta della prima volta in assoluto in cui una delegazione del “Fabuleux Village”, evento di richiamo per il giovane pubblico francese, si presenta fuori dai confini francesi.  

 

Nel pomeriggio sono stati proposti appuntamenti divenuti ormai tradizionali, quali il ballo intorno al fieno. Quest’anno, inoltre, per la prima volta, è arrivato anche Sant’Orso, il personaggio che dà il nome alla Fiera, che ha incontrato bambini e Flottins nel corso di un divertente momento a chiusura del pomeriggio.  

 

 



Torna su