Programma di Cooperazione transnazionale Mediterraneo 2014/20 (FESR)

 

 Il Programma in sintesi

La strategia del Programma

il Programma persegue l’obiettivo di promuovere lo sviluppo sostenibile dell’area mediterranea diffondendo modelli e pratiche innovative oltreché l’uso razionale delle risorse supportando, inoltre, l’integrazione sociale attraverso un approccio alla cooperazione fortemente integrato e territoriale.

 

L’area di cooperazione

 

Area di cooperazione

 

 

Le finalità e le priorità

Con una dotazione finanziaria pari a oltre 264 milioni di contributo pubblico totale (FESR+contropartite pubbliche nazionali), il Programma si declina su quattro Assi prioritari.

 

ASSE 1. “SMART MED” - PROMUOVERE LE CAPACITÀ D’INNOVAZIONE DELLE REGIONI MED PER UNA CRESCITA INTELLIGENTE E SOSTENIBILE

Priorità d’investimento 1b. Promuovere gli investimenti delle imprese in innovazione e ricerca, le sinergie tra aziende, centri di ricerca e alta formazione, per lo sviluppo di servizi, il trasferimento di tecnologie, l'innovazione sociale, l’eco-innovazione, le applicazioni nei servizi pubblici

OS 1.1 - Accrescere le attività transnazionali dei clusters e delle reti innovative nei settori chiave dell’area MED

Dotazione finanziaria: FESR € 72 milioni (32% del Programma)

 

ASSE 2. “LOW CARBON” - FAVORIRE LE STRATEGIE A BASSE EMISSIONE DI CARBONIO E L’EFFICACIA ENERGETICA NEI TERRITORI MED: CITTÀ, ISOLE ED AREE REMOTE

Priorità d’investimento 4c. Sostenere l‘efficienza energetica, la gestione intelligente dell'energia, l’ uso dell'energia rinnovabile nelle infrastrutture pubbliche, compresi gli edifici, e nel settore dell'edilizia abitativa.

OS 2.1 - Accrescere la capacità di gestione energetica degli edifici pubblici a livello transnazionale

 

Priorità d’investimento 4e. Promuovere strategie per un basso consumo di carbonio in tutti i territori, in particolare nelle aree urbane, compresa la promozione di una mobilità urbana multimodale sostenibile e misure di adattamento ai cambiamenti climatici.

OS.2.2 - Accrescere le quote di fonti energetiche locali rinnovabili ini piani e strategie basati su un mix energetico in specifici territori MED

OS 2.3 - Accrescere la capacità di utilizzo dei sistemi a bassa emissione di carbonio e le connessioni multimodali tra loro

Dotazione finanziaria: FESR € 45 milioni (20% del Programma)

 

ASSE 3. “MED RESOURCES” - PROTEGGERE E PROMUOVERE LE RISORSE NATURALI E CULTURALI DEL MEDITERRANEO

Priorità d’investimento 6c. Conservare, proteggere e favorire lo sviluppo del patrimonio naturale e culturale

OS 3.1 rafforzare la politica di sviluppo sostenibile per una valorizzazione più efficace delle risorse naturali e del patrimonio culturale negli spazi costieri e marittimi adiacenti

Priorità d’investimento 6d. Proteggere e ripristinare la biodiversità, la protezione del suolo e promuovere servizi eco-sistemici, anche attraverso NATURA 2000 e le infrastrutture verdi.

OS 3.2 mantenere la biodiversità e gli ecosistemi naturali attraverso il rafforzamento della gestione e della messa in rete delle aree protette

Dotazione finanziaria: FESR € 76 milioni (34% del Programma)

 

ASSE 4 “A SHARED MEDITERRANEAN SEA”. RAFFORZARE LA GOVERNANCE NEL MEDITERRANEO

Priorità d’investimento 11. Rafforzare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche e delle parti interessate e un’amministrazione pubblica efficiente.

OS 4.1 sostenere il processo di rafforzamento e sviluppo del quadro di coordinamento multilaterale nel Mediterraneo per fornire risposte congiunte a sfide comuni.

Dotazione finanziaria: FESR € 18 milioni (8% del Programma)

 

Dove richiedere informazioni

Chiunque fosse interessato alla predisposizione delle proposte progettuali o ad ottenere informazioni specifiche sui bandi, può contattare l’Ufficio di rappresentanza a Bruxelles via mail r.chuc@regione.vda.it / g.tripodi@regione.vda.it oppure telefonicamente al numero 0165/527811-21.

National Contact Point italiano:

Regione Emilia Romagna
c/o ERVET Spa
Tel.: +39 051 64 50 415
Help-desk: LUNEDI’- MERCOLEDI’- VENERDI’ dalle ore 10.00 alle ore 12,00 / GIOVEDI’ dalle ore 14,30 – alle 16.30
E-mail: MEDESK@regione.emilia-romagna.it
Persona di riferimento: dott.ssa Eleonora Liuzzo

 

Social network e gruppi di discussione del Programma

 

I DOCUMENTI DI RIFERIMENTO

Programmazione

Programma di Cooperazione 'Interreg V-B MED' 2014-2020

Sintesi del Programma di Cooperatione 'Interreg V-B MED'

Abstract destinato ai cittadini del Programma di Cooperazione 'Interreg V-B MED' e presentato alla Commissione europea (Aggiornamento marzo 2015)

Presentazione sintetica del Programma di Cooperazione 'Interreg V-B MED ' (diapositive PPT)

 

AGGIORNAMENTI DAL PROGRAMMA

10/01/2017 - 69 Progetti selezionati nel corso 2016

La prima call del Programma per progetti modulari si è conclusa il 3 novembre 2015, mentre quella per i progetti orizzontali l'11 gennaio 2016. Delle 389 proposte progettuali depositate, sono state complessivamente 69 quelle selezionate dal Comitato di pilotaggio del Programma.

Cliccare qui per accedere alla lista dei Progetti selezionati.

 

Bandi pubblicati

30/01/2017 - Apertura del secondo bando per progetti "modulari" e progetti "integrati": per maggiori informazioni cliccate qui.

 

Per ulteriori informazioni sull'avanzamento del Programma e sui prossimi bandi: http://www.interreg-med.eu 

Europa



Torna su