Programma di Cooperazione transnazionale Europa centrale 2014/20 (FESR)

Strategia Programma

L’obiettivo del Programma Europa centrale è quello di “cooperare oltre i confini per rendere le città e le regioni dell’Europa centrale posti migliori dove vivere e lavorare". Più precisamente, la cooperazione transnazionale dovrebbe diventare il catalizzatore per l'implementazione di soluzioni intelligenti che rispondano alle sfide regionali in materia di innovazione, economia a basse emissioni di carbonio, ambiente, cultura e trasporti.

Finalità e priorità

Il programma, che prevede un budget pari a circa 246 milioni e mezzo di contributi del Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR),  si declina su quattro Assi prioritari.

Asse 1Cooperare ai fini dell’innovazione per rendere più competitiva l’Europa centrale, con l’obiettivo di maggiori investimenti nel campo della ricerca, dell'innovazione e dell'istruzione.

Asse 2Cooperare sulle strategie a basse emissioni di carbonio in Europa centrale, al fine di aumentare l'uso delle energie rinnovabili e il miglioramento dell'efficienza energetica sfruttando il potenziale di crescita economica del settore delle basse emissioni di carbonio. Il Programma contribuirà anche ad accrescere conoscenze e competenze per quanto riguarda la gestione energetica efficiente delle infrastrutture pubbliche.

Asse 3Cooperare sulle risorse naturali e culturali per una crescita sostenibile in Europa centrale, al fine di proteggere e di utilizzare in modo sostenibile il patrimonio e le risorse che sono soggette alla crescente pressione ambientale. Inoltre, il Programma si concentrerà sul miglioramento della qualità dell'ambiente nelle aree urbane funzionali. A questo scopo, saranno affrontate le sfide chiave come l’uso del suolo, l'aria e l'inquinamento delle acque o la gestione dei rifiuti, al fine di migliorare la qualità della vita dei residenti.

Asse 4Cooperare sul trasporto per collegare meglio l’Europa centrale, con l’obiettivo di ridurre il divario tra le regioni meno accessibili e periferiche e i centri ben collegati dell'area.

A questi quattro Assi, se ne aggiunge un quinto di assistenza tecnica volto a migliorare l’efficacia e l’efficienza nell’attuazione e gestione del Programma su cui, in linea con il Regolamento (UE) 1299/2013, recante disposizioni specifiche per il sostegno del Fondo europeo di sviluppo regionale all’obiettivo di cooperazione territoriale europea, si concentra il 6% delle risorse del Programma.

Di seguito è possibile scaricare il documento di programma e i relativi allegati. E' possibile, inoltre, scaricare il calendario delle scadenze del programma. Sempre di seguito, sarà disponibile a breve il testo del primo bando per la presentazione di proposte progettuali. Per ulteriori informazioni, cliccare qui.

 

Europa



Torna su