Nus - Lignan, sito protostorico

Veduta del Vallone di Saint-Barthélemy dall'altura di Lignan Veduta del Vallone di Saint-Barthélemy dall'altura di Lignan

 

L'insediamento protostorico di Lignan (Nus) è posto su un'altura rocciosa completamente isolata (quota 1546 m slm), a strapiombo sul Vallone di Saint-Barthélemy, esso costituisce un tipico esempio di luogo naturalmente fortificato scelto come sede di abitato in età preromana.

Tra la tarda Età del Bronzo e gli inizi dell'Età del Ferro (circa 1200-900 a.C.) il fenomeno storico della progressiva risalita degli insediamenti da posizioni di fondovalle a quelle di altura appare generalizzato in tutto l'arco alpino. La causa di tale fenomeno si può verosimilmente individuare nel sorgere di marcate esigenze difensive allorché, in concomitanza con l'avviarsi dei primi movimenti celtici dalle regioni transalpine dell'Europa Centrale verso meridione, vennero a mancare quelle condizioni di tranquillità e sicurezza che avevano caratterizzato tutta l'Età del Bronzo dell'Italia Settentrionale. 

 



Torna su