2019 - Aosta, Porta Prætoria

Con l’inizio del mese di aprile sono riprese le operazioni archeologiche presso la Porta Prætoria di Aosta. Obiettivo di questa nuova indagine, di durata limitata e circoscritta al fornice meridionale, è quello di verificare la potenziale sopravvivenza di depositi e strutture di interesse archeologico nell’unico settore del monumento che non sia stato soggetto a indagine nel corso della campagna 2011-2013.

Particolare attenzione verrà rivolta al settore adiacente la grande fossa circolare per la cottura della calce rinvenuta nelle indagini precedenti.

Finalità secondaria, ma non trascurabile, del presente intervento è inoltre quella di verificare le quote a cui siano conservate strutture e piani archeologici, per poterne valutare l’eventuale compatibilità con percorsi di accesso diretto al sito.

 

Siti archeologici



Torna su