Castello di Ussel

Castello di Ussel

Sulla sommità dello strapiombo che domina la piana di Châtillon, percorsa dalla Dora Baltea, è visibile un edificio possente e massiccio: si tratta del maniero di Ussel, costruito ex-novo da Ebalo II di Challant, intorno al 1343.

Primo castello della Valle d‘Aosta di tipo monoblocco, ossia costituito da un’unica struttura dalla massa compatta a forma di parallelepipedo, la costruzione è una pietra miliare nella storia dell’architettura militare feudale della regione. Il lato principale è rivolto a sud, la facciata su cui si apre l’ingresso è impreziosita da finestre bifore e coronata ai lati da due torrette cilindriche. Sul lato nord, nella struttura principale sono integrate tre torri quadrangolari: la centrale è di dimensioni maggiori di quelle poste ai lati.

All’interno sono sopravissuti i monumentali camini e gli archetti ciechi scolpiti in pietra. Il castello è visitabile soltanto nel periodo estivo, in occasione delle esposizioni che ospita annualmente.


Castelli



Torna su