Sala da pranzo

Avondo curÚ in modo particolare l'arredo di questa ampia sala, dotandola di una ricca suppellettile (vasellame, posate, vetri) realizzata sulla base di modelli tardogotici.
I mobili sono di fattura ottocentesca: la credenza con alzata reimpiega pannelli intagliati antichi; l'altra Ť ispirata all'originale presente nella cucina.

La fotografia in bianco e nero, scattata da Vittorio Ecclesia nel 1882, Ť stata il documento piý utile per il riallestimento della sala.

 



Torna su