Chambre des tolles

La camera pare potersi identificare con la "chambre des tolles" citata nell'inventario del 1551. Nel riallestimento attuale si trovano qui radunati alcuni cassoni accomunati da una tipologia strutturale e decorativa che possiamo definire “a doppia facciata”: sul lato anteriore è applicata una sorta di facciata decorativa ad arcatelle cieche, secondo una tecnica di costruzione che deriva dall'epoca medievale.

Questo tipo di cassone, destinato generalmente a contenere il corredo delle spose, è caratteristico della regione del Moncenisio e si presenta con particolare frequenza nella Maurienne (alta valle dell'Arc) e nell'adiacente alta valle di Susa, dove persiste dal XVI fino al XIX secolo. Tutti gli esemplari sono stati acquistati a Saluzzo.

 



Torna su