Cabinet de la chambre des tolles

La descrizione del 1551 non consente di identificare con certezza questo piccolo locale, forse riconoscibile nel "cabinet" della "chambre des tolles" precedente.
Attualmente vi sono collocati tre arredi che provengono dalla collezione di Riccardo Gualino, uno dei maggiori industriali piemontesi degli anni Venti, smembrata nel 1930 in seguito al fallimento dell'imprenditore.
Il letto con iscrizione amatoria (datato 1534) e il cassone (datato 1555) rimandano nei caratteri stilistici all'alta valle di Susa; la cassapanca Ť un assemblaggio ottocentesco che reimpiega pannelli tardogotici.

 



Torna su