Scheda Esposizione

 Scheda dell'esposizione  Catalogo  Sede espositiva

Arte E Artigianato A Ussel
Anzola, BÚrard, Broglia, Mastella, Savin

- Aosta
24 Giugno 2006 - 15 Ottobre 2006
Orario: tutti i giorni dalle 9 alle 19
Ingresso: intero Ç 3,00 ľ ridotto Ç 2,00

 
La mostra Ŕ organizzata dal Servizio attivitÓ espositive dell'Assessorato Istruzione e Cultura e dedicata all'opera di cinque artisti valdostani: Gianfranco Anzola, Lea BÚrard, Fabrizio Broglia, Ladislao Mastella e Donato Savin. Gianfranco Anzola, che vive e lavora ad Arnad, scolpisce soggetti tradizionali, come pastori, gruppi di suonatori e presepi, in legno di noce o tiglio. La mostra presenta trenta opere, tra altorilievi, bassorilievi e sculture a tuttotondo, le cui figure fortemente espressive rappresentano un mondo rurale nel quale la fatica di vivere diventa solare vitalitÓ. Una serie di oggetti di uso quotidiano, come scodelle, piatti e portalampade, rappresentano invece il lavoro di Lea BÚrard di Cogne, vincitrice, quest'anno, del premio "Pierre Vietti" assegnatole, nell'ambito della Fiera di Sant'Orso, dal ComitÚ des Traditions vald˘taines per la realizzazione di una culla battesimale finemente scolpita e colorata con pigmenti naturali. Fabrizio Broglia, anch'egli di Arnad, progetta e realizza arredamenti nell'atelier di famiglia. Sedici dipinti, nati da suoi scatti fotografici frutto di emozioni quotidiane, di riflessioni, di gioie e dolori, di oggetti che parlano del loro vissuto e di angoli della sua terra che lo affascinano profondamente, sono in esposizione. Una selezione di trentacinque opere, tra bassorilievi e sculture a tuttotondo, raffiguranti scene di vita rurale, Ŕ poi rappresentativa del lavoro di Ladislao Mastella. Ultimo di tre fratelli ebanisti, Mastella ha lavorato nel laboratorio dello scultore Mario Stuffer, divenuto il suo maestro, ed ha affinato le sue capacitÓ di disegnatore partecipando ai corsi del Prof. Rolando Robino. Donato Savin, scultore autodidatta di Cogne, ha invece scelto le pietre dure delle sue montagne, come la dolomite, la magnetite o il granito, per rappresentare la grandiositÓ della natura con la quale vive in simbiosi grazie alla sua professione di guardia forestale. L'esposizione raccoglie trentacinque sculture in pietra caratterizzate da linee pure e da un'efficace stilizzazione della forma. "L'artigianato ľ sottolinea il Presidente Caveri ľ diventa in Valle d'Aosta una forma d'arte. Nei lavori esposti nelle splendide sale del Castello di Ussel questa componente artistica trova la sua piena realizzazione in sculture, quadri e bassorilievi che raccontano un po' della storia della nostra regione." La mostra Ŕ accompagnata da cinque cataloghi editi dalla Tipografia Valdostana, uno per ogni artista, che Ŕ possibile acquistare singolarmente, al prezzo di 12,00 Euro, o raccolti in un cofanetto del costo di 50,00 Euro. I volumi contengono i testi critici e tutte le riproduzioni delle opere in esposizione. Per ulteriori informazioni: Castello di Ussel: tel. 0166.563747 Ufficio stampa: Andrea Andruet, tel. 0165.273246, e-mail a.andruet@regione.vda.it Servizio attivitÓ espositive: tel. 0165.274401, e-mail u-mostre@regione.vda.it



Torna su