70░anniversario della Resistenza, della Liberazione e dell'Autonomia (1943-1945)

 

 

Il senso della Memoria

#ResistenzaVdA

 

Il 70° anniversario della Resistenza e della Liberazione (1943-1945) rappresenta un’occasione importante per riflettere sulla storia della Valle d’Aosta e, in particolare, sugli eventi che hanno segnato la fine del fascismo e dell’occupazione nazista, che per la nostra Regione è coincisa con la transizione verso l’Autonomia regionale, concretizzata nel 1948 con lo Statuto speciale previsto nella Costituzione della Repubblica italiana.

Nel cuore del XX secolo, il mondo e l’Europa dovettero affrontare un’immensa tragedia bellica, che ha portato violenza e sofferenza in ogni Paese, in ogni città e in ogni villaggio. Anche la Valle d’Aosta dovette far fronte a questa guerra totale, dalla quale nacque comunque - come sottolineava Émile Chanoux - l’occasione storica per costruire quel nuovo assetto istituzionale che, nel quadro dell’unità nazionale e nella fondazione della democrazia repubblicana, ci emancipò dal tradizionale centralismo dello Stato e che ancora rappresenta l’eredità più importante che abbiamo ricevuto dalle generazioni che ci hanno preceduto.

Conoscere questa storia, di valore epocale, è un dovere: la consapevolezza del costo e della ricchezza di questa ereditàè indispensabile per coltivare il senso di questo cammino, che , come ogni conquista, va salvaguardata.

Di fronte ai fatti del passato, che ci restituiscono i come e i perché della Resistenza al fascismo e al nazismo e della lotta di Liberazione, spetta oggi a noi rispondere a coloro che hanno combattuto, con o senza armi, su come rispettiamo e ricordiamo l’importanza del dono che abbiamo ricevuto.

Da queste riflessioni è nato il progetto « Il senso della Memoria », un’iniziativa curata dalla Presidenza della Regione, in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea in Valle d’Aosta e il Comitato per la Memoria. La formula che si è inteso utilizzare per sostenere la memoria e la storia della Resistenza è volta al raggiungimento, a largo raggio, di tutta la comunità valdostana, utilizzando vari canali di comunicazione: dai più attuali tweet, all’ormai tradizionale tabellare su carta stampata, agli annunci on line, che riportano al sito istituzionale, nella cui home page si è voluto dar inizio a questo progetto.

I contenuti dei tweet ricordano gli eventi più significativi del calendario della Resistenza valdostana, intesa nel suo significato più ampio. Messaggi brevi, ma che, si spera, possono essere un passo ulteriore per fare approfondimenti utilizzando altri strumenti più tradizionali.

 

Il Presidente della Regione
Laurent ViÚrin

 

  ATTIVIT└ PER LĺANNO 2017

 




Torna su