Professioni del commercio

 

L'attivitā di agente di affari in mediazione si concretizza nel mettere in contatto due o pių parti al fine della conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, di dipendenza o di rappresentanza (art. 1754 c.c.).

 



 

 

Per "agente del commercio" si intende chiunque venga stabilmente incaricato, da una o pių imprese, di promuovere la conclusione di contratti in una o pių zone determinate. Per "rappresentante" si intende chiunque venga stabilmente incaricato, da una o pių imprese, di concludere contratti in una o pių zone determinate.

 



 

 Per attivitā di somministrazione di alimenti e bevande, ai sensi della l.r. 1/2006, si intende  il consumo sul posto di alimenti e bevande manipolati cioé in tutti i casi in cui gli acquirenti consumano i prodotti nei locali dell'esercizio o in un'area aperta al pubblico a tal fine attrezzata. Per attivitā di vendita di prodotti appartenenti al settore merceologico alimentare si intende la vendita per asporti, in qualunque forma e luogo, di prodotti destinati al consumo umano.


 
 

 

I gestori di B&B per poter somministrare, limitatamente alla prima colazione, alimenti manipolati di propria produzione, in alternativa all’uso di alimenti confezionati, devono aver frequentato, con esito positivo, il corso di igiene nella manipolazione degli alimenti

 



Torna su