La normativa regionale

La Normativa regionale

La Regione autonoma Valle d'Aosta, in data 4 dicembre 2006, approva la legge regionale n. 29, “Nuova disciplina dell'agriturismo”, inserendo le fattorie didattiche tra le attività agrituristiche e quindi tra le attività connesse e complementari all'esercizio dell'attività agricola, che deve comunque rimanere prevalente.

La Giunta regionale, successivamente, ha definito con propria deliberazione n. 3546, in data 5 dicembre 2008, le disposizioni applicative dell'art. 2, comma 2 della sopraccitata legge concernenti l'organizzazione delle fattorie didattiche stabilendo, in particolare, i requisiti professionali, tecnici e qualitativi richiesti per l'esercizio dell'attività.

 

Tra le iniziative in fase di concretizzazione vi è la definizione della Carta della qualità e degli Impegni delle fattorie didattiche valdostane ossia di quel documento che, unitamente ai riferimenti legislativi, stabilisce i requisiti e gli adempimenti necessari (in termini di sicurezza, accoglienza, formazione, didattica,…) per poter operare in regime di fattoria didattica.

 



Torna su