Ricomposizione fondiaria


Con Deliberazione della Giunta regionale n. 1030 in data 18 maggio 2012 sono stati approvati i criteri per la concessione di contributi in conto capitale a copertura delle spese notarili inerenti atti di acquisizione a titolo oneroso della piena proprietà per l’arrotondamento di fondi agricoli da effettuarsi tramite compravendite e permute.

In sintesi si riportano le principali caratteristiche dell'aiuto:

BENEFICIARI

I beneficiari dell'aiuto sono i proprietari di terreni agricoli residenti o aventi sede legale in Valle d'Aosta.

REQUISITI RICHIESTI

L'accorpamento deve riguardare due o più terreni situati interamente in zone agricole E dei piani regolatori generali comunali vigenti o in sottozone Ae.

I terreni oggetto di acquisizione devono essere confinanti con terreni agricoli già di proprietà dei richiedenti. In deroga sono ammesse le acquisizioni come da voce “Requisiti dei terreni oggetto di accorpamento”della Deliberazione della Giunta di cui sopra.

I terreni oggetto di accorpamento (in proprietà e oggetto di acquisizione) non devono aver subito frazionamento nell'anno precedente alla data di presentazione della domanda di ammissibilità.

I terreni oggetto di acquisizione devono avere una superficie minima, a seconda della tipologia di contratto posto in essere, visionabile alla voce “Requisiti dei terreni oggetto di accorpamento” della Deliberazione della Giunta di cui sopra.

Sono concessi contributi in conto capitale, variabili dal 70 al 100 % della spesa ritenuta ammissibile.

Non è ammesso a contributo l'acquisto di fabbricati rurali, di boschi ed ogni altro bene diverso da terreni agricoli coltivati o potenzialmente oggetto di coltivazione.

OBBLIGHI DEL BENEFICIARIO

Il beneficiario delle provvidenze deve impegnarsi formalmente a:

a) rimettere a coltura eventuali terreni incolti accorpati entro tre anni dalla data di acquisto;

b) mantenere la destinazione agricola dei terreni accorpati e coltivarli, direttamente o tramite terzi, per almeno 15 anni dalla data di acquisto;

c) non alienare o frazionare i terreni accorpati, per almeno 15 anni dalla data di acquisto.

PRESENTAZIONE DOMANDA 

La modalità di presentazione della domanda è a sportello aperto nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 ottobre. Le domande potranno essere presentate su appositi modelli predisposti dall'ufficio pianificazione territoriale, accorpamento terreni, ed elettrificazione rurale, Assessorato Agricoltura e Risorse Naturali, Loc. Grande Charrière, 66 in Comune di Saint Christophe. Per qualsiasi informazione telefonare al numero 0165/275352.

 

NORMATIVA

 

MODULISTICA

 



Retour en haut