Vins Extrêmes 2017 - Il meglio dei vini d’alta quota al Forte di Bard


L’Assessorato dell’Agricoltura e risorse naturali della Regione autonoma Valle d’Aosta e la VIVAL (Associazione dei viticoltori della Valle d’Aosta) informa che la viticoltura di montagna sarà protagonista, sabato 25 e domenica 26 novembre 2017 al Forte di Bard, all’evento Vins Extrêmes 2017: il meglio dei vini d’alta quota. 

 

La manifestazione, giunta alle sua seconda edizione vedrà l’esposizione di vini provenienti dalla “viticoltura eroica”, praticata in contesti estremi, su terreni in forte pendenza, a quote elevate e in particolari condizioni climatiche. Saranno presenti aziende vitivinicole da Regioni italiane quali, oltre alla Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Sicilia, ma parteciperanno anche aziende estere da Francia, Svizzera, Germania, Spagna e Palestina. Durante la manifestazione i visitatori avranno la possibilità di degustare i vini delle aziende presenti, di partecipare a laboratori del gusto e degustazioni guidate e assistere alla cerimonia di premiazione del 25° Concorso Mondial des Vins Extrêmes organizzato dal CERVIM, assaggiandone i vini vincitori. Commenta positivamente anche il Presidente della VIVAL Stefano Celi: “Vins Extrêmes è un momento importante di promozione, confronto e incontro tra differenti realtà della viticoltura eroica italiana ed europea, espressione di territori difficili ma che ci regalano paesaggi unici, così come i vini che vi vengono prodotti”. La manifestazione Vins Extrêmes, che è organizzata dall’Assessorato dell’Agricoltura e risorse naturali della Regione autonoma Valle d’Aosta, Vival, Cervim e Associazione Forte di Bard in collaborazione con Onav, Fisar, Ais, Associazione Città del Vino, Slow Food, Movimento Turismo del Vino, Institut Agricole Régional, La Chambre valdôtaine des entreprises et des activités libérales, Assessorato regionale del Turismo, sport, commercio e trasporti, ADAVA Associazione Albergatori, sarà presentata la pubblico nel corso di una serie di conferenze stampa in ambito locale e a livello nazionale. Il programma, scaricabile sul sito www.vins-extremes.it, prevede anche tavole rotonde e momenti di dibattito, con la partecipazione di esponenti nazionali e internazionali del mondo politico, vitivinicolo, universitario e della ricerca. Il costo di partecipazione alla manifestazione è di 20 euro per la singola giornata e di 30 euro per le due giornate; per i soci AIS, FISAR, ONAV e Slow Food è prevista una riduzione a 15 euro per una giornata e 25 euro per le due giornate.Nella tariffa di ingresso all’evento è compreso il biglietto omaggio alla mostra "Da Raffaello a Balla" e il biglietto ridotto a tutti gli spazi espositivi del Forte di Bard.  

 

 

Agricoltura



Torna su