Comitato di Sorveglianza

 

Il  regolamento (UE) n. 1303/2013 stabilisce che per ogni programma cofinanziato dai fondi strutturali e d'investimento europei sia istituito un Comitato di Sorveglianza che ne sorvegli l’attuazione. Tale organismo, oltre che dalle autorità pubbliche competenti, è composto dalle parti economiche e sociali e da pertinenti rappresentanti della società civile (partner ambientali, organizzazioni non governative e organismi di promozione dell’inclusione sociale, della parità di genere e della non discriminazione).

Il Comitato si riunisce almeno una volta all'anno per valutare l’attuazione del programma ed è tenuto ad esaminare tutti gli aspetti che incidono sui risultati del medesimo, comprese le conclusioni delle verifiche di efficacia; è consultato e, qualora lo ritenga opportuno, esprime un parere sulle eventuali modifiche del programma proposte dall’autorità di gestione; può inoltre formulare osservazioni in merito all’attuazione e alla valutazione del programma, comprese azioni relative alla riduzione degli oneri amministrativi a carico dei beneficiari. Il Comitato di Sorveglianza del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 della Regione Autonoma Valle d'Aosta si è insediato il 25 febbraio 2016.

 

 

Consultazione giugno 2017

 

 

 



 

 

Agricoltura



Torna su