La pianificazione regionale dell'emergenza

pianificazione

La pianificazione comunale

Tutti i 74 Comuni della Regione Valle d’Aosta hanno approvato il proprio Piano comunale di Protezione civile adeguato alle linee guida approvate dal Comitato regionale di Protezione civile in data 30 maggio 2006.

la pianificazione regionale

La Regione Autonoma Valle d’Aosta dispone attualmente dei seguenti Piani:

  • PIANO DI INTERVENTO SANITARIO MICROEMERGENZE (ALLARME SANITARIO GIALLO) approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 1995;
  • PIANO DI EVACUAZIONE COMPRENSORIO DI CHAMOIS edizione 1995;
  • PIANO DI EMERGENZA “DAILLEY” approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: novembre 1999;
  • PIANO REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: ottobre 2002 (in corso di revisione e aggiornamento);
  • PIANO DI EMERGENZA IMPIANTI A FUNE approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2006;
  • PIANO DI EVACUAZIONE DEL COMPRENSORIO DI PILA approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2006;
  • PIANO DI EMERGENZA PER INTERRUZIONI PROLUNGATE DI ENERGIA ELETTRICA “BLACK-OUT” approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2006;
  • PIANO DI SOCCORSO BINAZIONALE I/CH DEL TRAFORO DEL GRAN S. BERNARDO approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: agosto 2006;
  • PIANO DI EMERGENZA DIGHE E DI LAMINAZIONE DELLE PIENE approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: luglio 2007 (in corso di revisione e aggiornamento);
  • PIANO DI SOCCORSO BINAZIONALE I/F DEL TRAFORO DEL MONTE BIANCO approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: marzo 2008;
  • PIANO PANDEMICO OPERATIVO DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D’AOSTA approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: luglio 2009;
  • PIANO DI SORVEGLIANZA E DI RISPOSTA VERSO GLI EFFETTI SULLA SALUTE DI ONDATE DI CALORE ANOMALO approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: luglio 2010;
  • PIANO DI EMERGENZA VIABILITA’ PRINCIPALE approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2012;
  • PIANO DI INTERVENTO PER EMERGENZE RADIOLOGICHE approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2012;
  • LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DI EVENTI INCIDENTALI CHE COINVOLGONO L’AMIANTO approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2012;
  • PIANO GENERALE DI GESTIONE DELLE CRISI EPIDEMICHE, NON EPIDEMICHE E NEL SETTORE DEGLI ALIMENTI E DEI MANGIMI approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: ottobre 2013;
  • PIANO REGIONALE DI GESTIONE DEL RISCHIO IDRAULICO SUL TRATTO FLUVIALE DELLA DORA BALTEA approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: ottobre 2013;
  • PIANO REGIONALE PER LA RICERCA DELLE PERSONE SCOMPARSE approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: ottobre 2013.

i piani grandi rischi

  • PIANO PROVVISORIO DI EMERGENZA ESTERNA “ALPIGAS s.r.l.” approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2008;
  • PIANO PROVVISORIO DI EMERGENZA ESTERNA “MONGAS s.r.l.” approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2008;
  • PIANO PROVVISORIO DI EMERGENZA ESTERNO STABILIMENTO SIDERURGICO “COGNE ACCIAI SPECIALI S.p.A.” approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2012;
  • PIANO PROVVISORIO DI EMERGENZA ESTERNO STABILIMENTO “RIVOIRA S.p.A.” approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2012;
  • PIANO PROVVISORIO DI EMERGENZA ESTERNO STABILIMENTO “CARBOTRADE GAS S.p.A.” approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2012;
  • PIANO PROVVISORIO DI EMERGENZA ESTERNO STABILIMENTO “AOSTA GAS di DALLE Alberto & C. s.r.l.” approvato dal Comitato regionale per la Protezione Civile: maggio 2012
 



Torna su