Grivel

Grivel produce attrezzature per alpinisti dal 1818! Quasi 200 anni!

 

Infatti nel 1818 la famiglia di fabbri Grivel a Courmayeur iniziò a trasformare la produzione di attrezzi agricoli per soddisfare le esigenze piuttosto originali di una nuova generazione di turisti facoltosi che per motivi insondabili volevano scalare le montagne! Così nacque la piccozza Grivel, circondata da perplessità ma redditizia per i fabbri! Allo stesso modo l'ingegnere inglese Oscar Eckenstein fu accolto con scetticismo quando nel 1909 chiese a Henry Grivel di fabbricare i primi moderni ramponi. Scetticismo trasformato in successo! Nel 1929, il figlio di Henry, Laurent fece la geniale invenzione delle due punte frontali rivolte verso l’avanti, permettendo così agli scalatori di affrontare direttamente la parete evitando i lunghi traversoni laterali. Questa innovazione fu la chiave per la conquista dell'”ultimo problema irrisolto” delle Alpi: la parete Nord dell'Eiger, 21 - 24 luglio 1938.

 

Nel 1936, in collaborazione con l'acciaieria Cogne di Aosta, Amato Grivel, fratello minore di Laurent, utilizzando la lega di acciaio Nichel- Cromo- Molibdeno, realizzò dei nuovi ramponi  molto solidi ma molto leggeri: forgiò ramponi del peso di 360 grammi al paio, cosa fino ad allora impossibile! Questi ramponi, i Super Leggeri Grivel, sono stati utilizzati per conquistare le 3 vette più alte del mondo: l' Everest, il K2 e il Kangchenjunga.

Nel 1982 nuova energia divenne necessaria a seguito di una gestione sonnolenta e non competitiva che permise ai concorrenti di sottrarre quasi tutto il  mercato a Grivel. Nacque una nuova gestione guidata dalla famiglia Gobbi, convinti che oltre 150 anni di tradizione non potevano essere lasciati morire e che il marchio e la posizione della società erano una ricetta per il successo futuro.

Grivel Mont-Blanc ottenne tutte le certificazioni di qualità possibili: TUV GS ( Sichereit Geprüft ) per la qualità del prodotto nel 1992, ISO 9001 - Vision 2000 per il nostro sistema di gestione della qualità nel 1996 e  la certificazione ambientale ISO 14001 per la compatibilità ambientale nel 2004.

 

Nel maggio 2009 l'azienda aprì una nuova unità produttiva in uno spazio più vasto dove è più facile gestire le diverse linee di produzione. Questo aiuterà la nostra flessibilità di fronte alle nuove esigenze che provengono quotidianamente da tutto il mondo. Questo nuovo set up significa che siamo in grado di ampliare la nostra gamma di prodotti e mantenere la nostra posizione di avanguardia nel mercato.

La nuova sede ci ha permesso di realizzare un grande impianto per renderci autonomi utilizzando l'energia solare rendendo la nostra produzione pulita ed eco-friendly. Dal 2010 tutti i bisogni energetici sono prodotti dai nostri pannelli fotovoltaici. Ogni anno saranno risparmiati 1.173 barili di petrolio!

 

Portale imprese industriali e artigiane



Torna su