Processo insediativo

 

 

L’insediamento negli immobili regionali ad uso produttivo è regolato da una procedura autorizzativa che è stata stabilita con deliberazione della giunta regionale n. 1883 del 18 dicembre 2015.

 

In sintesi il processo si suddivide in quattro fasi principali nelle quali, oltre al soggetto richiedente, sono coinvolti l’Assessorato alle attività produttive, con compiti di responsabile del procedimento, e le Società partecipate regionali Finaosta S.p.A. e Struttura Valle d’Aosta S.r.l. che lo affiancano collaborando alle varie fasi.

 

Le istanze di insediamento sono soggette a valutazione, sulla base di alcuni criteri riconducibili sostanzialmente a:

  • tipologia di attività e sua appartenenza a un elenco approvato di attività insediabili;
  • disponibilità di spazi e infrastrutture adeguati da parte dell’amministrazione regionale;
  • solidità tecnico-economica del progetto imprenditoriale da esplicitare a cura del soggetto proponente.

Nell’ottica della maggiore flessibilità, oltre ad una procedura per l’insediamento di attività industriali produttive/artigianali, si è introdotta anche una procedura per micro imprese, caratterizzata da un percorso autorizzativo semplificato, e per attività collegate al settore terziario/servizi alle imprese, definita da proprie categorie di attività insediabili e da un proprio processo autorizzativo. Il dettaglio dei processi autorizzativi rivolti alle diverse tipologie di soggetti richiedenti è consultabile negli allegati alla dGR 1883/2015.

 

FASE INFORMATIVA DI PRIMO CONTATTO

Tale fase è principalmente guidata dalle tempistiche delle imprese interessate e dal loro livello di consolidamento nei riguardi della nuova iniziativa; il contenuto di questa fase si caratterizza per  i ruoli definiti, tempi certi e trasparenza per le attività informative preliminari.

 fASE DI ACCORDO PRELIMINARE

Durante questa fase, ancora preliminare alla domanda di insediamento formale, l'impresa prende contatto con Structure V.d.A. che provvede a illustrare nel dettaglio il proprio portafoglio immobiliare disponibile per l'insediamento sulla base dell'elenco aggiornato, anche attraverso specifici sopralluoghi.

Domanda formale di insediamento 

È prevista una domanda di insediamento semplificata per iniziative di microimprese che abbiano un’esigenza di spazi non superiori a 400 mq.

Istruttoria, autorizzazione e stipula del contratto 

Nel momento in cui il soggetto richiedente presenta domanda formale di insediamento, corredata degli allegati richiesti, prende avvio la fase di istruttoria che si conclude con la stipula del contratto di locazione. 

PACCHETTO INSEDIATIVO 

La Regione autonoma Valle d’Aosta prevede di offrire agli investitori un “pacchetto di insediamento”, che contenga, fra gli altri, gli interventi a sostegno di investimenti, l’indicazione delle possibili forme di partnership attivabili, il catalogo dei servizi formativi disponibili. 

 



 

Ufficio regionale di riferimento

Struttura sviluppo economico e generi contingentati - Piazza della Repubblica, 15 - 11100 Aosta

email: sviluppoeconomico@regione.vda.it

Referenti

Mirko Bérard - tel. 0165 274737 

Lucia Cavagnet - tel. 0165 274943 

Orari di apertura al pubblico

da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00

 

   FARE IMPRESA

 



Torna su